Programma 2018-2019


PRIMO ANNO

Formare il gruppo

Temi da elaborare:

essere nel gruppo o fuori del gruppo (non solo in senso fisiologico, ma specialmente a livello psicologico-emotivo)

stabilire un obiettivo comune

fiducia - sfiducia

relazioni di carattere Io-Tu in contrasto con relazioni di carattere Io-Es

le regole fondamentali nel gruppo

identificazione e confluenza


Il Linguaggio e la Cultura del Somatic Gestalt Counseling

Temi da elaborare:

  • attenzione al "qui ed ora”
  • la meditazione - mindfulness
  • il contatto
  • la consapevolezza
  • l’interruzione di contatto
  • il grounding
  • la sensibilità per il linguaggio del proprio corpo
  •  la responsabilità - per se stessi
  • per il gruppo
  • il feed-back
  • unfinished business (conti-aperti)

 I metodi e le tecniche della Somatic Gestalt Counseling

Sperimentare e conoscere:

I SENSI

  • Parlare ed ascoltare
  • Vedere
  • Toccare
  • Annusare e assaggiare
  • La sensibilità ed il linguaggio del corpo nel movimento
  • Fantasie guidate
  • Sogni

 Sviluppo personale

Usare gli incontri del gruppo per un lavoro individuale attraverso:

  •  sedute individuali con i trainer dentro il gruppo
  • partecipazione ai lavori degli altri componenti del gruppo nel feed-back
  • sperimentare di essere creativi e propositivi nella dinamica del gruppo
  • organizzare e partecipare al ‘gruppo dei pari’
  • scrivere relazioni del proprio processo anche in termini teorici della Gestalt.

Sviluppo personale di gruppo 40 ore


Teoria

Principi fondamentali di psicologia generale

Principi fondamentali della Gestalt

Psicologia delle dinamiche del gruppo

Meditazione e mindfulness

Consapevolezza del corpo



SECONDO ANNO

Il Gruppo

Temi da elaborare e confrontare:

- prendere responsabilità per se stessi per il gruppo

 

- oltre la confluenza:

aggressività sana e distruttiva

potere e leadership

gestire conflitti

contrattazione tra persone

relazioni con l'autorità


Approfondimento del metodo di lavoro del Somatic Gestalt Counseling

 

Tra i temi elaborati, sia a livello sperimentale-pratico, sia a livello teorico, troviamo:

- il ciclo del contatto

- il concetto di figura-sfondo

- l'interruzione del contatto:

  • desensibilizzazione
  • retroflessione
  • proiezione
  • deviazione
  • introiezione
  • confluenza
  • egotismo

- le formazioni reattive

- emozioni: contattare e gestire

- polarità: - ‘underdog’ / ‘topdog’

- eroe / vittima

- predatore / vittima ecc.;

- sperimentare con il ruolo del Counselor

- Il Counseling applicato (individuazione di una specifica area: Scuola, Post-traumatico, di coppia, crisi d’identità, malattie terminali, perdita del lavoro, crisi adolescenziale)

 

Approfondimento del processo di sviluppo personale


La pratica del meditazione – mindfulness e la consapevolezza del proprio corpo.
Usare gli incontri del gruppo per un lavoro individuale attraverso:

  • sedute individuali con i trainer dentro il gruppo
  • partecipazione ai lavori degli altri componenti del gruppo nel feed-back
  • incremento delle proprie capacità di riconoscere il proprio lavoro e i lavori degli altri anche in termini teorici della Gestalt.  
  • sperimentare di essere creativi e propositivi nella dinamica del gruppo
  • organizzare e partecipare al ‘gruppo dei pari’    
  • scrivere relazioni del proprio processo anche in termini teorici della Gestalt

Sviluppo personale di gruppo (40 ore)


Teoria

Teoria della Gestalt

Le interruzione del contatto nel loro incarnazione nel corpo

Principi fondamentali della psicologia dell’età evolutiva

Meditazione e mindfulness

Codice deontologico


 

 

Alla fine del secondo anno sarà fatta una verifica tra 'La Scuola' e i componenti del gruppo di formazione sul loro processo personale nel contesto di una formazione professionale per Somatic Gestalt Counselor.

 

 



TERZO ANNO

Gli obiettivi del terzo anno sono:

-ripetizione ed assimilazione di tutti i temi del primo e secondo anno

-appropriarsi del ruolo del counselor

-appropriarsi della capacità di analizzare e descrivere una seduta, utilizzando la teoria della Gestalt

attraverso:

  • la pratica della meditazione – mindfulness e consapevolezza del proprio corpo
  • il lavoro del e nel gruppo
  • l'approfondimento del metodo di lavoro del Somatic Gestalt Counseling (50 ore)
  • trasformazione del processo di sviluppo personale nel processo di assumersi il ruolo di counselor
  • teoria con collaboratori esterni (24 ore)

Sviluppo personale di gruppo  (40 ore)


Il gruppo

Temi d'affrontare e approfondire:

  • intimità
  • affettività
  • sessualità
  • lavorare sulla relazione Io-Tu
  • leadership
  • giochi manipolatori nei sistemi relazionali
  • intimità e potere nel rapporto di coppia

Somatic Gestalt Counseling

Temi d'affrontare e approfondire:

-contatto: - contact boundary

-transfert (positivo / negativo);

lavoro sul corpo:

  • il tocco
  •  il processo d’interruzione nel corpo
  • lettura del corpo
  • il corpo in movimento

-Lavorare come counselor sotto supervisione:

-Applicazione nel lavoro del ciclo del contatto

-Strutturare una seduta

-Uso ed applicazione di interventi verbali e non-verbali

-Approfondimenti su aree specifiche di intervento.

Trasformazione del processo di sviluppo personale nel processo di assumersi il ruolo di Counselor

Usare gli incontri di gruppo per lavorare come counselor attraverso:

  • il condurre delle sedute individuali sotto la supervisione dei trainer dentro il gruppo
  • la partecipazione ai lavori degli altri componenti del gruppo nel feed-back
  • incremento delle proprie capacità di counselor e della capacità di riconoscere il proprio
  • lavoro ed i lavori degli altri anche in termini teorici della Somatic Gestalt
  • organizzare e partecipare al ‘gruppo dei pari’
  • scrivere relazioni analizzando le sedute fatte nel gruppo anche in termini teorici della Somatic Gestalt

Teoria

Lavoro sul corpo

Teoria del sé

Psicologia sociale

Psicopatologia


 

 

Verifica

Alla fine del terzo anno sarà rilasciato un diploma dopo una verifica tra la scuola e i componenti del gruppo di formazione riguardo la potenzialità e la capacità di essere efficace nel ruolo di counselor.

 

 

 

E' previsto un quarto anno (facoltativo) di supervisione didattica di 75 ore che si svolgeranno in 5 weekend, necessari per sostenere l'esame alla S.I.Co.